Pianosofia Festival Location

Festival PianoSofia 2022

Per la terza edizione del festival PianoSofia, Luca Ciammarughi e Silvia Lomazzi esplorano i rapporti tra musica e pensiero filosofico.

PianoSofia ospiterà presso la Casa degli Artisti a Milano due grandi pianisti di raro ascolto a Milano: Adam Laloum e Boris Bloch.

Adam Laloum, giovanissimo vincitore del Concorso Clara Haskil nel 2009, è oggi uno dei riferimenti interpretativi del romanticismo tedesco. I filosofi Florinda Cambria e Carlo Sini interpreteranno a loro volta il programma con echi nietzschiani. Boris Bloch, vincitore nel 1978 del Concorso Busoni, è un nome illustre del concertismo. Della sua città natale, Odessa, parleranno  Luca Ciammarughi e Franco Pulcini per ragionare  sulla matrice ebraico-ucraina di tanti esponenti della cosiddetta “scuola pianistica russa”.

Preludio al recital di Giovanni Bertolazzi, recente secondo premio al prestigioso Concorso Liszt di Budapest, sarà una riflessione della psicologa Alice Mado Proverbio sui rapporti tra musica e neuroscienze. Il consueto appuntamento liederistico vedrà la presenza, di Luca  Ciammarughi al pianoforte e di un altro artista di alta caratura, il tenore Blagoj Nacoski. Insieme affronteranno “Winterreise” di Schubert con un dialogo che precederà il concerto tra Nicola Montenz e Luca Ciammarughi.

Sofia Neri presenta un ricercato programma sulle compositrici dall’ottocento fino al nostro secolo e parlerà di creazione al femminile insieme a Cristina Arcidiacono e Silvia Lomazzi; la giovanissima pianista Sofia Donato, ci incanterà con la freschezza di un talento recentemente emerso al Premio Alkan 2022, chiudendo il programma del festival. Lorenzo Gobbi dialogherà sui talenti e la passione dei giovani musicisti con Silvia Lomazzi e Luca Ciammarughi.

Per una scelta di coinvolgimento musicale oltre la performance artistica della serata, presso la Casa degli Artisti, il pianoforte in sala sarà a disposizione del pubblico per esecuzioni estemporanee: chi lo desidera, potrà suonare dalle 20.15 alle 20.45, previa comunicazione non oltre due giorni prima a mezzo e-mail a info@pianosofia.it, del brano che verrà eseguito e la durata dell’esecuzione.

Partner 2022

Calendario PianoSofia 2022

Scopri il calendario completo del festival PianoSofia 2022.

Sei giorni di programmazione, due location e decine di importanti ospiti italiani ed internazionali.

'Lo spirito libero tra virtù e virtuosismo'

“La libertà da ogni certezza illusoria, acquisita mediante il sapere, condanna lo spirito libero alla solitudine, ma non alla tristezza e all’infelicità” (Umano, troppo umano di Friedrich Nietzsche)

Il pianista, come il filosofo, si cala in una dimensione meditativa e di studio per lungo tempo; Adam Laloum è un virtuoso come sarebbe piaciuto a Nietzsche, tra virtù e virtuosismo, tra profondo intimismo ed espressività esuberante, tra la solitudine e la ribalta, tra il sé e gli altri.

I filosofi Florinda Cambria e Carlo Sini dialogheranno polifonicamente su temi nietzschiani.

sabato 01 ottobre 2022 Casa degli Artistiore 21

Dialogo con Florinda Cambria e Carlo Sini.

Adam Laloum pianoforte

musiche di:
Alban Berg (1885-1935) “Sonata op.1”

Franz Schubert (1797-1828) “Sonata D 960”

'Viaggi e viandanti, Winterreise in musica e parole'

Winterreise non è soltanto l’ultimo ciclo liederistico di Schubert, sorta di testamento inconscio, ma anche una costellazione di simboli che dal 1827 si sono irradiati nella storia.

Il protagonista di questo viaggio d’inverno, incarnazione ultima ed epitome del Wanderer schubertiano, diviene l’emblema di una ricerca abissale, che supera la morte trovando un senso salvifico nella rappresentazione artistica.

A eseguirlo saranno il tenore Blagoj Nacoski e il pianista Luca Ciammarughi, che da alcuni anni portano avanti una ricerca appassionata sui cicli schubertiani.

Nel dialogo introduttivo, il filologo e saggista Nicola Montenz, profondo studioso del romanticismo tedesco, dialogherà con Ciammarughi sul riverberarsi del mito di Winterreise , dall’Ottocento ai giorni nostri.

domenica 02 ottobre 2022 Casa degli Artistiore 21

Dialogo con Nicola Montenz e Luca Ciammarughi.

Blagoj Nacoski, tenore e Luca Ciammarughi, pianoforte.

Musiche di:
Franz Schubert (1797-1828) “Winterreise”

Scarica il testo e traduzione di Winterreise
DOWNLOAD

'Da Odessa con amore'

La presenza nel nostro festival di un grande pianista come Boris Bloch, formatosi al Conservatorio di Mosca ma nato in Ucraina a Odessa, e fuoriuscito dall’URSS nel 1974 per trovare fortuna in Occidente (da noi fu Primo Premio al “Busoni” nel 1978), si lega a un tema attualissimo: il rapporto fra arte e potere, fra libertà del musicista e ragion di Stato.

Lo affronteranno nel talk introduttivo Franco Pulcini e Luca Ciammarughi, prendendo come punto di partenza proprio Odessa, la “perla del mar Nero”, crocevia di culture in cui nacquero moltissimi dei grandi musicisti del Novecento.

martedì 04 ottobre 2022 Casa degli Artistiore 21

Dialogo con Franco Pulcini e Luca Ciammarughi.

Boris Bloch, pianoforte.

Musiche di:
Mykola Vitalijovyč Lysenko (1842-1912) – “Elegia”

Wolfang Amadeus Mozart (1756-1791) – “Sonata in Do maggiore KV 309”

Fryderyk Chopin (1810-1849) – “Polacca in fa diesis minore op.44”
“sei studi, op.25 n.1 e n.2, op.10 n.11 e n.5, op.25 n.5, op.10 n.4” – “Scherzo n.1 in si minore”

'Il dono'

Il dono, la dote, il talento: parole con sonorità arcaiche e fiabesche da cui partiremo, con la conversazione della psicologa Alice Mado Proverbio, che ci porterà con mano in un percorso impervio, fino a toccare termini scientifici come corteccia motoria, stimolazione tattile, esercizi motori bimanuali complessi…

Giovanni Bertolazzi, giovane pianista, vincitore di numerosi concorsi internazionali, ci farà dono della sua dote e del suo talento.

mercoledì 05 ottobre 2022 Casa degli Artistiore 21

Dialogo con Alice Mado Proverbio, Eric Veron e Silvia Lomazzi

Giovanni Bertolazzi, pianoforte.

Musiche di:
Franz Liszt (1811-1886) – “Après une lecture du Dante. Fantasia quasi Sonata, S. 161” – “Studio da concerto n. 3 in re bemolle maggiore “Un sospiro”, S. 144″ – “Studio trascendentale n. 12 in si bemolle minore “Chasse-neige”, S. 139″ – “Totentanz. Parafrasi sul Dies Irae, S. 525”

Franz von Vecsey (1893-1935)/ Georges Cziffra (1921-1994) – “La Valse triste”

Franz Liszt – “Rapsodia Ungherese n. 2 in do diesis minore, S. 244”

'La creazione è una parola femminile'

Musica e parole per esprimere la potenza creativa del femminile; Silvia Lomazzi converserà per un ascolto plurivoco con la pastora protestante Cristina Arcidiacono insieme alla pianista e compositrice Sofia Neri.

Il programma musicale è incentrato su composizioni di donne, in ombra nel corso dei secoli.

A PianoSofia vogliamo illuminarle, far brillare la loro creatività che ha dato luce a musica di grande intensità.

venerdì 07 ottobre 2022 Villa Litta Modignaniore 18

Dialogo con Sofia Neri e Silvia Lomazzi

Sofia Neri, pianoforte

Musiche di:
Clara Schumann (1819 – 1896) “Scherzo op. 14”

Ruth Schontal (1924 – 2006) “Sonata quasi un’improvvisazione”

Betty Olivero (1954) “Sofim (Endings)”

Kaija Saarihao (1952) “Prelude”

Sofia Neri (1990) “Ballata in cerca di autore” “Pre – echi”

'L’esprit de jeunesse'

La giovinezza racchiude forza e vitalità ma anche fragilità e rischi.

Lorenzo Gobbi con le parole e Sofia Donato con il pianoforte, interpreteranno questi temi per tirare fuori la potenza emozionale e simbolica della musica che come la giovinezza ha bisogno di aprire le ali e darsi al mondo con generosità, oltre confini rigidi.

sabato 08 ottobre 2022 Villa Litta Modignaniore 11:30

Dialogo con Lorenzo Gobbi, Silvia Lomazzi e Luca Ciammarughi.

Pianista, Sofia Donato

Musiche di:
Franz Joseph Haydn (1732-1809) “Sonata in Mi minore, Hob. XVI, n° 34”

Fryderyk Chopin (1810-1849) “Variazioni brillanti, op. 12”

Franz Liszt (1811-1886) “Venezia e Napoli, Années de Pèlerinage, Deuxième Année, Supplément”

Alexey Shor-Mikhail Pletnev “Sonata in La minore”

Chi parteciperà?

Scopri il calendario completo del festival PianoSofia 2022.

Sei giorni di programmazione, due location e decine di importanti ospiti italiani ed internazionali.

Biglietteria

Costo del biglietto: 15€

Costo del biglietto ridotto: 10€

La riduzione è riservata ai giovani fino ai 26 anni compiuti.

Come acquistare il biglietto: online cliccando sul link a seguire.

Ritiro dei biglietti il giorno stesso dell’evento 15 min prima dell’inizio presso:

BOTTEGHINO Casa degli Artisti, in via Tommaso da Cazzaniga 89/a, ang. Corso Garibaldi

Informazioni biglietteria:

(+39) 02.320627777

Pianosofia Festival