Lorenzo Gobbi

Lorenzo Gobbi, insegnante in un liceo musicale statale, vive a Verona dove è nato nel 1966; dopo gli studi di Lettere, Scienze Religiose e Psicologia, si sta formando come analista filosofo presso la scuola “Philo – Pratiche filosofiche” di Milano.

Ha pubblicato alcuni saggi, tra cui L’albero coricato. L’intimità, il tempo e il desiderio nel Cantico dei cantici di Marc Chagall (Castelvecchi), Lessico della gioia (1^ edizione Qiqajon 1998; 3^ edizione Castelvecchi 2019), Gerusalemme nella memoria di Amos Oz (Unicopli, in collaborazione con Oz stesso); le sue poesie sono raccolte nel volume La gioia è un turbine di quiete (Atì); ha tradotto e curato opere di poesia e saggistica, tra cui R.M. Rilke, Libro d’ore (Servitium), Vita di Maria (Qiqajon) e Lettere a un giovane poeta (Qiqajon); Emily Dickinson, In caccia del giorno (AnimaMundi) e La più piccola ero io (Castelvecchi); Etty Hillesum, Il bene quotidiano. Breviario dagli scritti (San Paolo). Con Castelvecchi ha pubblicato i brevi romanzi Emily e il vento e Stella dei volti. Il suo lavoro più recente è Nicodemo a San Pietroburgo. Dostoevskij, due donne e la laicità della grazia, prefazione di Romano Màdera, “Philo – Pratiche filosofiche”, Mimesis, Milano 2021.

L’Accademia Mondiale della Poesia dell’UNESCO gli ha conferito nel 2012 il Premio “Catullo” per la sua opera di traduttore di poesia.


Edizione 2021

sabato 08 ottobre 2022

Dialogo con Lorenzo Gobbi,Silvia Lomazzi e Luca Ciammarughi.

Pianista, Sofia Donato

Musiche di:
Franz Joseph Haydn (1732-1809) “Sonata in Mi minore, Hob. XVI, n° 34”

Fryderyk Chopin (1810-1849) “Variazioni brillanti, op. 12”

Franz Liszt (1811-1886) “Venezia e Napoli, Années de Pèlerinage, Deuxième Année, Supplément”

Alexey Shor-Mikhail Pletnev “Sonata in La minore”