Cecilia Bernini

Diplomata presso l’I.S.S.M “F.Vittadini” di Pavia, si perfeziona con Lavinia Bertotti, Sara Mingardo, Sonia Ganassi (sua attuale guida) e al Mozarteum a Salisburgo con Marjana Lipovšek. Finalista al 5° concorso “P. Antonio Cesti” ad Innsbruck (2014) ed al 67° Concorso As.Li.Co (2016). Ruoli: terza dama (Die Zauberflöte – Teatro Marrucino di Chieti, 2013) e seconda dama (Opera di Firenze – 2017 -R.Böer/D.Michieletto); per Opera Lombardia As.li.co: Cherubino ne Le nozze di Figaro (S.Montanari/M.Martone), Hermia in A Midsummer Night’s Dream (F. Cilluffo/ F. Bruni-E. De Capitani); Zaida ne Il Turco in Italia (C. Franklin, A. Antoniozzi); La Ciesca e cover di Concepcion nel dittico L’ Heure Espagnole (Ravel)/Gianni Schicchi (Puccini) (S. Alapont, C.Rifici); Dorotea nello Stiffelio al Festival Verdi 2017 (G. Vick/G. García Calvo) ed al Teatro Regio di Parma cover del ruolo di Sara nel Roberto Devereux di G.Donizetti. Giovanna nel Rigoletto al Ravennafestival 2018 (C.Mazzavillani,H. Pishkar) e Rosina ne Il Barbiere di Siviglia di G.Rossini al Maggiore di Verbania.

Solista ne la Petite Messe Solennelle (Teatro lirico di Cagliari e Bibiena di Mantova), alto solo nella Messa dell’incoronazione di Mozart al Teatro Fraschini di Pavia, nella Nona Sinfonia di L.v Beethoven a Como, Sondrio, Milano con l’Orchestra Vivaldi ed a Palermo con l’Orchestra Sinfonica Siciliana (dir. G. Neuhold). Incisione con L’Ensemble Il Demetrio diretto da M.Schiavo dei mottetti sacri di J.A.Hasse per contralto per la rivista “Amadeus” nel novembre 2013.

Nel repertorio contemporaneo ha cantato nelle opere Milo, Maya e il giro del mondo e Alice nel paese delle meraviglie di M. Franceschini (Teatro Sociale di Como, Regio di Parma e Sociale di Trento).